Agenda digitale italiana

“L’implementazione dell’Agenda Digitale Italiana e le nuove sfide della rete”, questo il titolo del seminario odierno, trasmesso in videoconferenza, ospite d’eccezione Tim Berners-Lee.

Certo, visto che l’evento è stato organizzato dal MIUR, forse sarebbe stato opportuno organizzare dei gruppi di ascolto anche per i cosiddetti “animatori digitali”, ma accontentiamoci della registrazione dell’evento.

Ma forse per le scuole il vero evento della mattinata è la firma dell’accordo tra MIUR, Eppela e Fastweb, per sostenere il crowdfunding delle scuole,  con fastweb nel ruolo di cofinanziatore al 50%; in realtà abbiamo tanto l’impressione di un evento mediatico, visto che altri enti finanziano a fondo perduto i progetti delle scuole e senza necessità di accordi ministeriali.  Penso alle fondazioni bancarie, ma anche alla Fondazione Telecom.

In ogni caso non vorremmo che tutta questa “partecipazione diffusa” al finanziamento delle pratiche innovative delle scuole sia preludio ad ulteriori riduzioni di investimenti da parte dell’amministrazione centrale.

Questa voce è stata pubblicata in didattica digitale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.